Rift Valley del Giordano

La fossa tettonica della Rift Valley è una vasta frattura geologica che si estende per quasi 6000 km in direzione nord-sud, dal sud-ovest dell’Asia nell’attuale Siria all’est dell’Africa in Mozambico. La parte settentrionale della Rift Valley forma la valle del fiume Giordano, che scorre verso sud attraverso il Lago Hula e il Mar di Galilea, in Israele, fino al Mar Morto. Il fiume Giordano segna il confine occidentale della Giordania nella regione, la sponda orientale della valle è situata in questo paese, mentre quella occidentale è situata in Israele nella parte settentrionale, e in Cisgiordania nella parte centrale e meridionale. Quest’ultima regione è compresa nell’Area C dei Territori Palestinesi (tranne la città di Gerico), sotto controllo di Israele che la considera un territorio contestato. Dopo la Guerra dei Sei giorni fu di fatto occupata da Israele insieme a buona parte della Cisgiordania, la penisola del Sinai, le alture del Golan e la Striscia di Gaza. La maggior parte dei paesi al mondo non riconosce tuttora queste annessioni, e considera illegali gli insediamenti israeliani. L’importanza strategica della Valle del Giordano è rappresentata dal fatto che questo confine è anche il più vicino al triangolo Gerusalemme-Haifa-Tel Aviv, che racchiude circa l’80% della popolazione israeliana e rappresenta il fulcro economico del paese.

Terre (r)esistentiZhou Ruizhuang, UC San Diego Library
/
Le vie del controlloEric Salerno
/
Eric Salerno
Alto è sicurezza. Alto è potere. Alto domina il paesaggio e…
La crisi politica era prevedibile
/
Amedeo Rossi
Israele si avvia alle quarte elezioni politiche in meno di 2…
Ribolle il Mar Rosso© Vlastas
/
Eric Salerno
Immersione nella barriera arabo-israeliana in dissoluzione Tra…
Devastante viaggio “diplomatico” di Pompeo in Israele
/
Amedeo Rossi
Ormai sembra inevitabile che il riottoso Trump sia costretto…
I democratici Usa e Israele
/
Amedeo Rossi
Mentre il mondo è in trepida attesa che il bizzarro sistema…