Steppe pontico-caspiche

Steppe pontico-caspiche

La steppa pontica copre un’area di circa un milione di chilometri quadrati, che si estende dalla Romania orientale (attraverso la Moldavia meridionale, Ucraina, Russia e Kazakistan nord-occidentale) ai Monti Urali. Questo vasto territorio si estende dalla regione settentrionale del Mar Nero fino alle rive occidentali del Mar Caspio nella regione russa del Dagestan, e dall’Ucraina centrale al Kazakistan occidentale, formando parte della più grande steppa eurasiatica, adiacente alla steppa del Kazakistan a est.

l'opposizione non ha rovesciato il regime Grisha Bruev
/
Yurii Colombo
In Bielorussia proseguono le manifestazioni di protesta contro…
Il Cremlino e la Lubyankakostin77
/
Yurii Colombo
Chi ha avvelenato l’oppositore russo Alexey Navalny – entrato…
Gli armeni lasciano il Nagorno Karabach
/
Yurii Colombo
Fantasie occidentali su Astana, droni reali su Stepanakert Tutta…
luna di miele turco-russaNenet
/
Yurii Colombo
La luna di miele turco-russa è finita La linea di faglia apertasi…
Nagorno Karabach Artsakhi
/
Gianni Sartori
... e considerazioni sull’esasperazione dei nazionalismi in…
/
Deniz Yücel
La Valle del Munzur appartiene, senza esagerazioni, alle…