Religioni

I fatti religiosi o le superstizioni che influenzano le vite dei popoli, i loro spostamenti volontari o gli esodi forzati, gli equilibri legati ai diversi culti che muovono intere popolazioni o animano guerre di potere che celano spesso interessi economici e esigenza di controllo.

Che ci fa la Turchia in Ucraina?Seneline /Shutterstock

Che ci fa la Turchia in Ucraina?

Murat Cinar
Il presidente della repubblica di Turchia, Recep Tayyip Erdoğan,…

Geova: repressione organizzata, discriminazione e pugno di ferro

Yurii Colombo
La situazione contraddittoria dei Testimoni di Geova tra persecuzioni,…
L'Occidente affida al Pakistan

Il Pakistan, l’Occidente e la “patata bollente” afgana

Beniamino Natale
Il 4 settembre le agenzie battono la notizia dell'arrivo a Kabul…

Syngué sabour: appunti per un’Orestiade afgana

OGzero
L'Occidente non ha mai compreso l'area centrasiatica, perché…

Raisi, il Giudice senza grazia

Marina Forti
Non c’è luna di miele per Ebrahim Raisi, insediato il 5 agosto…
Esercitazioni congiunte Repubbliche ex sovietiche del Sud

Timori e prospettive russe ai suoi confini meridionali

Yurii Colombo
Per la Russia il Centrasia è il cortile di casa. Putin, durante…
gli spunti di analisi degli “stan“

Gli sguardi centrasiatici sul paese al centro dell’Asia centrale

Sabrina Moles
“Belt and Road Watcher” è la fonte originale che ha assemblato…
la soluzione al caos libicoMichael Wick

n. 11 - Cosa può fermare il caos libico?

Fabiana Triburgo
Questo saggio dedicato alle rotte nordafricane appartiene alla…
Afghanistan: il quadro interno

Afghanistan: il quadro interno e le forze in campo

Emanuele Giordana
L’arduo compito di valutare la situazione attuale tra le varie…
Astana è realmente tramontata?Karl Allen Lugmayer

Kabul post-Usa: il Cremlino corre ai ripari in Centrasia

Yurii Colombo
Il punto di vista di Yurii Colombo sulla situazione che la Russia…
Tenere fuori dal gioco Washington©Areg Balayan

Stabilizzare Eurasia passando da Erevan

Yurii Colombo
Sembra che ci sia ancora qualche sparuto paese al mondo in cui…
una mobilitazione costante in IraqMelih Cevdet Teksen / Shutterstock

n. 9 Iraq: Il Destino comune dei paesi mesopotamici. (I) La fine dello stato e il settarismo

Fabiana Triburgo
Lo spazio dedicato alla sezione irachena non a caso cade a ridosso…
il clan al Assad

n. 8 – Siria (III): il clan al-Assad e la Guerra civile

Fabiana Triburgo
Nella serie di articoli dedicati alle rotte mediorientali della…
gsafarek

n. 8 – Siria (II): la Primavera e le “tre Sirie”

Fabiana Triburgo
Nella serie di articoli dedicati alle rotte mediorientali della…
Der Golem - Espressionismo

Hamas, il principe di Gaza

Eric Salerno
La tempesta perfetta per israeliani e palestinesi. Un’analisi…
Libano: dove tutto cambia perché nulla cambicsakisti

n. 7 - Libano: dove tutto cambia perché nulla cambi

Fabiana Triburgo
Questo contributo di Fabiana Triburgo sulla questione migratoria…
una difficile ereditàJoukoff

n. 5 - Afghanistan: la soluzione si allontana

Fabiana Triburgo
Prosegue la raccolta di articoli che fornisce una panoramica…
una visione di insieme

n. 1 - Corno d'Africa: Migranti e secolari conflitti etnici e coloniali

Fabiana Triburgo
Questo saggio fa parte di una raccolta di articoli che fornisce…
conflitti e instabilità

n. 4 - Senegal: Ousmane Sonko vs. Macky Sall. Esplode la rabbia

Fabiana Triburgo
Questo saggio fa parte di una raccolta di articoli che fornisce…
Gli hazara di QuettaMustafa Gulzari

Il dramma dimenticato degli hazara in Pakistan

Gianni Sartori
Emozioni elitarie ad alta quota Vuoi per “provocazione amichevole”,…
il proliferare di milizie

La mezzaluna sciita si dissemina per raccogliere la svolta di Biden

Lorenzo Forlani
Il nastro si riavvolge riproponendo attentati Venerdì 22 gennaio,…
cambiamento in chiave thaiRap Against Dictatorship

«Abbiamo bisogno di cambiamento». Chiavi thai per una rivoluzione culturale nel regno del Siam

Massimo Morello
Le trame della realtà affondano in radici magiche e simboli…
Le vie del controlloEric Salerno

Antiche strade che decidono il destino

Eric Salerno
Alto è sicurezza. Alto è potere. Alto domina il paesaggio e…
Periferie insorgenti

Spirali destabilizzanti avvolgono Cabo Delgado

Angelo Ferrari
L’opportunismo jihadista sfrutta la pandemia Il terrorismo…
Devastante viaggio “diplomatico” di Pompeo in Israele

Ultimi colpi di coda di un baro e dei suoi complici?

Amedeo Rossi
Ormai sembra inevitabile che il riottoso Trump sia costretto…
Dispute etniche e svolte liberiste in Corno d'Africa

Non di soli contrasti tribali vive lo scontro etiope...

Angelo Ferrari, OGzero
... anzi, il sottile velo delle dispute etniche non riesce a…
Rivolta a BeirutLayal Jebran

È cambiato qualcosa sotto i Cedri?

Lorenzo Forlani
Rappresentanze variabili solo all’università? Lo scorso 8…
I democratici Usa e Israele

Trump o Biden? Per i palestinesi pari sono

Amedeo Rossi
Mentre il mondo è in trepida attesa che il bizzarro sistema…
Il vecchio sogno sionista lambisce il SudanFahd Bahady

Il vecchio sogno sionista lambisce il Sudan

Eric Salerno
Geopolitica. Termine attorno al quale prolificano think-tank…
Doha - Qatar: negoziati di pace intra-afgani, 12 settembre 2020

La pace di Doha è quella sospirata dagli afgani?

Giuliano Battiston, OGzero
O non è piuttosto quella di Mike Pompeo, segretario di stato…
Sabotaggio: massima pressione su Rohani

Onda d'urto nucleare sull’Iran

Marina Forti
L'amministrazione Trump ha stracciato l’Accordo sul nucleare che l'Occidente con Obama aveva stipulato con il regime degli ayatollah; e Israele non perde occasione per sabotare gli impianti iraniani, da ultimo l'esplosione di Natanz il 2 luglio. Si crea così un duplice fronte, interno ed esterno all'Iran, insufficiente a mettere in crisi la Repubblica Islamica
Mosaico di Madaba in Giordania

Considerazioni sul Libano che vanno oltre il Libano

Eric Salerno
Archiviare i rapporti di forza coloniali in questo periodo di nazionalismi esasperati può ricondurre a modelli vecchi di secoli, anziché soddisfare le richieste di emancipazione dei popoli repressi: l'impero ottomano e quello russo tentano di ricreare le antiche sfere di influenza.
©Marco Gualazzini

Galassia jihadista in Sahel

Lorenzo Forlani
La guerra contro la diversità intraislamica: spettacolarizzazione…

Lo Spirito del tempo che percorre il territorio del Sahel

Luca Raineri, OGzero
Nei due anni che vanno dal maggio 2018 al giugno 2020 nel territorio…

Il jihad come instrumentum regni

Elisa Giunchi
Segmentazione e unificazione tribale periodica nel contesto…

Questioni dottrinarie in Medio Oriente

Alberto Negri
Ma come avevano reagito gli sceicchi alauiti all’abbraccio…

Lo sciismo nella terra dei due fiumi

Alberto Negri
Questo era il mondo nella Qom dell’imam Musa al-Sadr,…