Disastri

Accordo di EscazúCepal

Società civile e popoli indigeni: protagonisti dell’accordo di Escazú

Susanna De Guio
L’America Latina e il Caribe compongono una delle regioni del…

La distribuzione delle armi ai patrioti

OGzero
Non è compito, né obiettivo di OGzero riportare notizie, anche…

Asean tra decimazione pandemica e decrescita tradizionalista

Massimo Morello
Covid, golpe birmano, repressione thailandese: elementi di stravolgimento…
Libano: dove tutto cambia perché nulla cambicsakisti

n. 7 - Libano: dove tutto cambia perché nulla cambi

Fabiana Triburgo
Questo contributo di Fabiana Triburgo sulla questione migratoria…
la minaccia della siccitàphuongphoto

Geopolitica della siccità: chi ha ucciso il Mekong?

Marina Forti
La “madre delle acque” Per il secondo anno consecutivo,…
Rivolta a BeirutLayal Jebran

È cambiato qualcosa sotto i Cedri?

Lorenzo Forlani
Rappresentanze variabili solo all’università? Lo scorso 8…
Sabotaggio: massima pressione su Rohani

Onda d'urto nucleare sull’Iran

Marina Forti
L'amministrazione Trump ha stracciato l’Accordo sul nucleare che l'Occidente con Obama aveva stipulato con il regime degli ayatollah; e Israele non perde occasione per sabotare gli impianti iraniani, da ultimo l'esplosione di Natanz il 2 luglio. Si crea così un duplice fronte, interno ed esterno all'Iran, insufficiente a mettere in crisi la Repubblica Islamica

La crisi iraniana ai tempi del coronavirus

Marina Forti
I dispacci del ministero della sanità iraniano non lasciano…