Marina Forti è una giornalista e scrittrice italiana. Ha lavorato per “il manifesto”. Per la sua rubrica “Terraterra”, storie quotidiane di conflitti ambientali, ha ricevuto nel 1999 il Premiolino. Collabora con “Internazionale”. Ha scritto Il cuore di tenebra dell’India (Bruno Mondadori 2012), e Malaterra. Come hanno avvelenato l’Italia (Laterza 2018). Nel 2016 ha collaborato alla pubblicazione di Guerra all’acqua.

attacco cibernetico a Natanz
/
Marina Forti
Il più importante impianto nucleare iraniano è di nuovo al…
L'assedio di Delhirawpixel
/
Marina Forti
Chi avrebbe mai detto che una protesta di agricoltori avrebbe…
la minaccia della siccitàphuongphoto
/
Marina Forti
La “madre delle acque” Per il secondo anno consecutivo,…
Sabotaggio: massima pressione su Rohani
/
Marina Forti
L'amministrazione Trump ha stracciato l’Accordo sul nucleare che l'Occidente con Obama aveva stipulato con il regime degli ayatollah; e Israele non perde occasione per sabotare gli impianti iraniani, da ultimo l'esplosione di Natanz il 2 luglio. Si crea così un duplice fronte, interno ed esterno all'Iran, insufficiente a mettere in crisi la Repubblica Islamica
Chabar, porto internazionale sul golfo
/
Marina Forti
Massima pressione americana e scenario multilaterale regionale È…
/
Marina Forti
I dispacci del ministero della sanità iraniano non lasciano…